Prova linea

Gli interruttori extrarapidi sono componenti di grande valore, e devono essere protetti contro l’usura, i guasti e i flussi di corrente eccessivi.

Prima di chiudere un interruttore extrarapido su una linea di alimentazione, è quindi consigliabile verificare che non vi siano cortocircuiti effettuando un test mediante resistenze di prova linea. Il collegamento elettrico di tali resistenze avviene tramite un contattore; se non viene rilevata alcuna corrente di guasto, è possibile attivare l’interruttore extrarapido in condizioni di sicurezza; in caso contrario, il rilevamento segnala la presenza di un guasto sulla linea. È anche possibile che l’attivazione ripetuta della resistenza (cicli On - Off con il numero desiderato di passi di attivazione) contribuisca a eliminare la causa fisica dell’eventuale cortocircuito.

Per la progettazione delle resistenze di prova linea sono essenziali le seguenti informazioni:

  • Tensione nominale
  • Corrente di prova
  • Ciclo di utilizzo

 

 

Share