Messa a Terra

 

I cortocircuiti fra una fase e la terra possono danneggiare in modo irrimediabile reti e attrezzature, ed è quindi essenziale essere in grado di controllarne e ridurne gli effetti: le resistenze di messa a terra limitano la corrente di guasto derivante dai cortocircuiti fra fase e neutro. La messa a terra tramite resistenze offre diversi vantaggi rispetto a sistemi alternativi (come la messa a terra isolata, diretta o tramite reattanze) quali la maggiore facilità di individuazione dell’ubicazione dei guasti, dalla limitazione della corrente di guasto e dall’assenza di extratensioni transitorie.

I parametri di rilievo nella progettazione delle resistenze di messa a terra del neutro possono presentare notevoli variazioni: Microelettrica offre una linea di prodotti standard (che rispondono ai requisiti più comuni), parallelamente a progetti sviluppati e personalizzati in funzione delle caratteristiche richieste. La linea dei prodotti varia dai sistemi a bassa tensione (< 1 kV) a quelli ad alta tensione (classe di isolamento a 132 kV), con valori di corrente di guasto molto bassi (decine di A) o estremamente elevati (> 10 kA).

Per la progettazione delle resistenze di messa a terra sono essenziali le seguenti informazioni:

  • Tensione nominale
  • Corrente di guasto
  • Durata dei guasti (valore tipico: 10s)

Fra gli altri parametri di rilievo figurano:

  • Il grado di protezione dell’armadio, da IP00, ovvero resistenza a giorno, a IP55; la soluzione standard presenta un grado di protezione IP23.
  • La finitura dell’armadio: Microelettrica offre come standard la zincatura a freddo, ma sono disponibili anche diversi tipi di acciaio inossidabile (come AISI304 o AISI316). Un’altra opzione è costituita dalla verniciatura con il colore RAL desiderato.
  • La corrente nominale continua può influire in misura significativa sulle prestazioni delle resistenze, specialmente nei casi in cui siano richiesti protezioni IP elevate.
  • L’ambiente e l’altitudine: Microelettrica Scientifica progetta resistenze per le condizioni industriali o naturali più severe.
  • I componenti ausiliari: in molti anni di attività, Microelettrica Scientifica ha selezionato una serie di fornitori di fiducia per un’ampia scelta di componenti ausiliari come trasformatori di corrente, interruttori, sezionatori e così via.

 

 

Share