Carico

 

I banchi di carico permettono di verificare l’efficienza dei gruppi di emergenza (generatori, gruppi di continuità UPS - Uninterrutible Power Supply - e così via) e possono essere utilizzati come carichi fittizi per evitare i problemi di wet stacking dei motori diesel. I banchi in questione costituiscono uno strumento affidabile ed economico per prolungare la durata di attrezzature molto costose e importanti.

Microelettrica progetta banchi di carico personalizzati in grado di soddisfare qualunque requisito sia in termini di potenza da dissipare (da decine di kW a decine di MW), sia di livello di isolamento (da centinaia di V alla classe di isolamento da 36 kV), sia di integrazione dei passi di potenza più diversi, grazie all’ampia varietà di tipi di elementi resistivi progettati e prodotti da Microelettrica.

Grazie alla pluriennale esperienza in ambito sia industriale sia ferroviario, Microelettrica ha inoltre sviluppato curve di ventilazione affidabili, ed è quindi in grado di offrire banchi di carico a ventilazione forzata, il cui vantaggio principale consiste nella possibilità di dissipare potenze più elevate per elemento, riducendo quindi le dimensioni. I banchi di carico di Microelettrica sono idonei per l’uso all’aperto e/o al chiuso, e sono alloggiati in involucri con grado di protezione fino a IP23. La ventilazione può essere realizzata indifferentemente in direzione orizzontale o verticale.

Le resistenze di carico possono essere controllate sia localmente che in remoto (su richiesta), tramite interruttori e contattori (prodotti anch’essi da Microelettrica Scientifica).

Per la progettazione dei banchi di carico sono essenziali le seguenti informazioni:

  • Tensione nominale
  • Potenza
  • Numero e tipo degli eventuali passi
  • Tipo di ventilazione (naturale o forzata)

Fra gli altri parametri di rilievo figurano:

  • Massimo valore ohmico: se occorre contenere la deriva termica del valore della resistenza, è possibile utilizzare leghe dotate di un coefficiente termico molto basso.
  • Il grado di protezione dell’armadio: il valore massimo è IP23, quello standard IP20 (ventilazione verticale) o IP21 (ventilazione orizzontale, soltanto per i banchi di carico con raffreddamento ad aria forzata).
  • La finitura dell’armadio: Microelettrica Scientifica offre come standard la zincatura a freddo, ma sono disponibili anche diversi tipi di acciaio inossidabile (come AISI304 o AISI316). Un’altra opzione è costituita dalla verniciatura con il colore RAL desiderato.
  • L’ambiente e l’altitudine: Microelettrica Scientifica progetta resistenze per le condizioni industriali o naturali più severe.
  • I componenti ausiliari: contattori per la commutazione a step, prodotti anch’essi da Microelettrica.

 

 

 

Share